Cronaca

Al cimitero di Sant'Orsola il restauro del tempietto Gravina Bonanno

Giovedì 25 ottobre sarà presenta il restauro del monumento funebre di "Pellegra Gravina e Bonanno di Montevago"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L’Amministrazione della Fondazione Camposanto di Santo Spirito, giovedì 25 ottobre 2012 alle ore 10 nel Cimitero di Sant’Orsola a Palermo, in collaborazione con Pierfrancesco Palazzotto e Mauro Sebastianelli (curatori dei lavori), alla presenza del cardinale Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo, presenta il restauro del monumento funebre di «Pellegra Gravina e Bonanno di Montevago» nel cimitero di Sant’Orsola (sul viale principale in prossimità dell'ingresso). Il monumento fu fatto costruire alla fine dell’800 dalla principessa Giuseppa Bonanno e Moncada, sposa di Salvatore Gravina e Grifeo, principe di Montevago, nel luogo dove anni prima era stata inumata la figlia ventenne, Pellegra, morta a causa dell’epidemia di colera che nel 1837 colpì la città di Palermo.

A proposito del monumento che ha ritrovato il suo aspetto originario, il presidente della Fondazione, Francesco Di Paola, dichiara: «Continua l’impegno della nostra Fondazione a dare sempre più decoro e dignità all’area cimiteriale di Santo Spirito. In quest’ottica, la Fondazione presta molta attenzione anche alla tutela e valorizzazione del patrimonio artistico-culturale che le è stato affidato. Ne è conferma, oggi, l’opera di recupero del tempietto funebre della Principessa Gravina Bonanno, così come lo sono i precedenti restauri del Crocifisso ligneo della chiesa di Santo Spirito, e degli stucchi e dipinti della Chiesa di S. Orsola in via Maqueda a Palermo».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al cimitero di Sant'Orsola il restauro del tempietto Gravina Bonanno

PalermoToday è in caricamento