menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rotoli, dopo 5 anni aggiudicata progettazione del forno crematorio: "E' un fallimento"

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio comunale, Antonino Randazzo, punta il dito contro l'amministrazione Orlando per la gestione dei cimiteri: "Criticità irrisolte, solo disagi per i cittadini". Il commissario? "Nessun risultato, presenteremo interrogazione"

"Dopo quasi 5 anni dalla delibera di Giunta che ha dato il via libera al progetto preliminare e allo stanziamento di circa 2,7 milioni per il nuovo forno crematorio dei Rotoli, solo adesso è stato aggiudicato con estremo ritardo il servizio di progettazione dell'impianto". Ne dà notizia il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio comunale, Antonino Randazzo, che sottolinea le attuali carenze del servizio di cremazione e "le criticità irrisolte nella gestione dei cimiteri: dalla carenza cronica di posti ai continui guasti al vecchio forno crematorio, passando per i ritardi nella realizzazione del nuovo impianto. Un vero e proprio fallimento dell'amministrazione Orlando".

La determina di aggiudicazione del Comune

Ad aggiudicarsi la progettazione nuovo impianto (più precisamente un ampliamento del forno crematorio esistente) è stato un raggruppamento temporaneo formato dalla società di ingegneria Studio Ti s.r.l. Ingegneria & Architettura (mandataria) e Cooprogetti Società Cooperativa (mandante) con sede a Rimini, che ha offerto il ribasso del 31,46% sull’importo del servizio pari a 225.777,12 euro, e cioè 154.747,64 euro.

Mazzette per le sepolture ai Rotoli, 10 indagati tra Comune e Asp 

"Ci auguriamo - incalza Randazzo - che al più presto la città si possa dotare di un forno crematorio. Un servizio che oggi non funziona e che, oltre al grave disagio per i cittadini, ha fatto emergere uno scandalo con l'inchiesta dello scorso su presunte mazzette al cimitero. Scandalo che ha portato il sindaco Orlando a nominare un commissario dei cimiteri fino al 15 luglio".

Orlando nomina il comandante dei vigili commissario dei cimiteri 

"Malgrado l'incarico affidato al comandante dei vigili urbani Messina non vi è stato ancora nessun concreto risultato. Anzi, sembrerebbe addirittura che la gestione commissariale si stia concludendo con due mesi di anticipo e possa subentrare un altro dirigente al comandante Messina. Su questa vicenda presenteremo un'interrogazione al sindaco", conclude il capogruppo pentastellato a Sala delle Lapidi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento