Cronaca Arenella-Vergine Maria / Via Papa Sergio I

Rotoli, riapre il forno crematorio ma nessuno lo sa usare

Tornato in funzione dopo mesi di stop. Ma tra gli operai comunali rimasti al cimitero non c'è nessuno che abbia questa licenza. Il responsabile: "Siamo alla ricerca del personale adatto"

Il forno crematorio è stato riparato ma non c’è nessuno che lo sappia usare. E così le cremazioni rimangono bloccate. Al cimitero di Santa Maria dei Rotoli, poco prima del fatidico stop al lavoro di Gesip, la ditta Ciroldi aveva finalmente, dopo mesi di rinvii messo a punto l’unica struttura dell’Isola e del sud Italia. Adesso però le cremazioni rimangono ugualmente bloccate perché, come spiega Gabriele Marchese, responsabile del servizio impianti cimiteriali del Comune, “non ci sono fra gli operai comunali, rimasti a lavorare al camposanto di Vergine Maria, che abbiano questa licenza”.

Dunque è partita la ricerca negli altri settori dell’amministrazione e pare che ci siano alcune professionalità che potrebbero essere trasferite ai Rotoli: “Stiamo contattando le persone che hanno la licenza per utilizzare il forno –ha aggiunto Marchese -. Aspettiamo le loro risposte e anche le notizie da Roma per quel che riguarda il futuro di Gesip”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotoli, riapre il forno crematorio ma nessuno lo sa usare

PalermoToday è in caricamento