Appicca incendio nella riserva naturale a Ciminna, arrestato 61enne

Si tratta di un uomo del posto. E' stato beccato dai carabinieri mentre aveva ancora con sè l'accendino usato per innescare il rogo

La riserva naturale orientata “Serre di Ciminna”

Appicca un incendio in un'area protetta ma i carabinieri, impegnati proprio in controlli specifici, lo sorprendono quando ha ancora tra le mani l'accendino usato per l'innesco. E' accaduto a Ciminna, dove è finito in manette un 61enne del posto.

A intervenire sono stati i militari della stazione locale con il personale addetto al controllo e alla vigilanza della riserva naturale orientata “Serre di Ciminna”, un'area di crica due ettari. Il 61enne è stato sorpreso in contrada Serre.

Le fiamme si sono spente autonomamente senza l’intervento dei vigili del fuoco e non sono stati rilevati danni a cose o persone. L'uomo è stato tradotto nella sua abitazione agli arresti domiciliari in attesa della convalida dell’arresto con rito direttissimo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento