Rubano luce e acqua e conservano cocaina in casa: arrestata coppia a Ciminna

In manette un 39enne e un 32enne. I carabinieri hanno trovato un allaccio abusivo con un interruttore che consentiva al momento opportuno la disattivazione. Nell'appartamento anche due grammi di droga confezionata in dosi

Luce e acqua gratis, i carabinieri arrestano una coppia di Ciminna. Nell'ambito dei servizi di controllo disposti dal comando provinciale e diretti a contrastare il fenomeno dei furti di energia elettrica, sono stati scovcati a Ciminna S.B., 39 anni, e E.S., 32 enne. I militari hanno scoperto nella loro abitazione un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica che per eludere eventuali controlli era stato collegato a un interruttore che consentiva al momento opportuno la disattivazione.

Anche l'acqua era prelevata con un allaccio abusivo alla conduttura idrica comunale. "Nell'appartamento - aggiungono i carabinieri - sono stati trovati anche due grammi di cocaina confezionata in dosi, due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi di sostanza stupefacente". Dopo il giudizio per direttissima, l’arresto è stato convalidato.

Potrebbe interessarti

  • Pesciolini d'argento, piccoli ma così fastidiosi: come eliminarli dalle case palermitane

  • Al sole sì ma con il filtro giusto, cosa non deve (mai) contenere una crema solare

I più letti della settimana

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Lo Stato vende 30 immobili in Sicilia, quattro le occasioni a Palermo e provincia  

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Travolto e ucciso in bici il pm che fece condannare Totò Riina e lottò contro i corleonesi

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

  • Via Roma, mostra il dito medio alla polizia: arrestato dopo un parapiglia

Torna su
PalermoToday è in caricamento