Emergenza Coronavirus, Irsap: smart working per tutti i dipendenti

Lavoro agile da lunedì 30 marzo fino al 3 aprile come previsto dalle direttive grazie alla piattaforma digitale in uso che è stata potenziata. Assicurati i servizi indifferibili e garantita l’assistenza e consulenza telefonica. Procedono le gare per gli affidamenti appalti

La sede legale dell'Irsap di via Ferruzza

Lavoro agile fino al 3 aprile per il 100% dei dipendenti dell’Irsap, l’Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive, nel rispetto delle misure del decreto legge 18/2020 del decreto 22 marzo scorso e precedenti e della direttiva dell’Ente del 10 marzo. Da lunedì tutti i dipendenti fra dirigenti, funzionari e istruttori svolgeranno il loro lavoro in modalità smart working, da casa, e quindi non ci saranno persone presenti negli edifici della sede legale e degli uffici periferici, salvo che per esigenze logistiche di ritiro posta dalle apposite cassette postali sistemate all’esterno e controllo e gestione di alcuni servizi essenziali e di pubblica utilità.


L’amministrazione dell’Ente si è mossa nell’immediato, ovvero già due settimane fa, per attivare le procedure di lavoro agile per i dipendenti, grazie anche alla piattaforma digitale on line in uso, che consente di gestire in modo funzionale le consegne. Gradualmente tutti i dipendenti hanno fatto richiesta e sono stati autorizzati allo smart working, chi non è nelle possibilità di lavorare da casa usufruisce di ferie pregresse o congedi straordinari. Contestualmente si è provveduto già una settimana fa a rendere operativo il sistema di timbratura virtuale, il registro presenze on line, e canalizzare le chiamate del pubblico ai numeri diretti alle utenze del personale in modo che sia raggiungibile e in grado di assicurare l’assistenza al pubblico fra le 8.30 e le 14.30 come di consueto, e per consentire la continuità dei servizi in generale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Nel pieno rispetto della normativa nazionale e in linea con le direttive della Regione siciliana attraverso l’assessore regionale alla Funzione pubblica, Bernardette Grasso, che ha puntato tutto sul lavoro agile per gli uffici della pubblica amministrazione - dice il commissario ad acta Irsap, Giovanni Perino – l’Istituto non si è fatto trovare impreparato avendo già implementato da qualche anno una piattaforma digitale, oggi resa ancora più efficiente con nuove funzionalità, in grado di assolvere a questo regime di lavoro in modo tempestivo ed efficace, garantendo la continuità del servizio. La macchina amministrativa continua ad essere assicurata per garantire i servizi essenziali e di pubblica utilità, nonché per portare avanti le procedure di gara in corso per l’affidamento degli appalti e lavori, a cura dell’Ufficio Unico Gare e Contratti, fra cui lavori di riqualificazione della viabilità consortile nella zona artigianale di Dittaino a Enna, e i lavori di riqualificazione della rete viaria della zona industriale di Catania, le cui sedute di gara si svolgono in videoconferenza sfruttando le tecnologie a disposizione”.
 
“Già dalla fine di febbraio l’ente si è mosso per predisporre misure contenitive e preventive a tutela dei dipendenti e dell’utenza, per evitare rischi di esposizione e contagio e ha disposto immediatamente un primo intervento di sanificazione degli uffici il 28 febbraio e un secondo il 20 marzo scorso. La direttiva - dice il direttore dell’Irsap, l’ingegnere Gaetano Collura - al lavoro agile è stata emanata dall’ente il 10 marzo e gradualmente ha raccolto adesioni e ad oggi la totalità dei dipendenti dell’IRSAP in servizio, sono al lavoro in modalità smart working nel rispetto delle predette direttive e delle autorizzazioni rilasciate dai dirigenti agli uffici periferici. E’ in via di implementazione anche l’area dedicata ai servizi alle imprese delle aree industriali attraverso il quale si potrà accedere ai servizi alle aziende interamente gestiti on line”. 
 
Abilitato il servizio di posta on line, per invio di posta raccomandata e ammessa, come unica modalità di trasmissione per le comunicazioni all’Ente, la posta certificata Pec all’indirizzo info@pec.irsapsicilia.it o link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

  • Muore per arresto cardiaco a 21 anni, lutto cittadino a Chiusa Sclafani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento