rotate-mobile
Cronaca Villabate / Viale Europa

Impossibile trovare una ditta per fare i lavori, a Villabate una scuola materna è chiusa da mesi

L'amministrazione aveva trovato 30 mila euro per l'intervento, ma non è riuscita ad impegnarli entro il 31 dicembre, così il plesso resta inagibile. Disagi per 80 bambini e per i loro genitori che hanno rinunciato a fare i turni pomeridiani in un altro istituto: "Aule gelide e orari scomodi"

La scuola materna Mariele Ventre, a Villabate, resterà chiusa fino a nuove disposizioni. L'immobile è inagibile, l'Amministrazione comunale ha trovato i soldi per metterla in sicurezza ma non è riuscita a trovare nessuna ditta disposta a realizzare i lavori. "Il 30 novembre - spiega a PalermoToday il sindaco Gaetano Di Chiara - abbiamo trovato 399 mila euro, di cui 30 mila destinate alla scuola, da impegnare entro il 31 dicembre per l'intervento di somma urgenza. Il funzionario incaricato ha contattato decine di ditte edili per affidargli i lavori, ma nessuna ha accettato l'incarico perchè erano tutte già impegnate"

Lo scorso 17 gennaio, la dirigente scolastica Elena Trincanato ha quindi firmato e pubblicato sul sito del circolo didattico un'apposita circolare per annunciare ai genitori dei bimbi che frequentano l'istituto la sospensione delle attività in presenza in attesa che il Comune provveda a mettere in sicurezza i locali. Sono 80 i piccoli, di cui cinque disabili, che frequentano la materna composta da cinque sezioni. "Abbiamo necessità - dichiarano alcune mamme - che l'istituto riapra. Perché se è pur vero che è la materna non è una scuola dell'obbligo è altamente formativa a livello civico e sociologico. I nostri figli attualmente - denunciano - sono stati privati del diritto all'istruzione e all'infanzia". 

Per consentire ai piccoli alunni di partecipazione alla realizazzione dei lavoretti di Natale i bambini dal 22 novembre al 22 dicembre hanno fatto i turni pomeridiani nella scuola Raggio di Sole, in attesa della riconsegna dell'immobile in sicurezza. Alla luce del fatto che con l'inizio del nuoivo anno niente è cambiato, il 13 gennaio si è svolto un Consiglio d'istituto nel corso del quale è stato deciso di sospendere le attività didattiche delle sezioni della scuola Mariele Ventre. "Tutte le mamme hanno detto di no ai turni pomeridiani nell'altra scuola perchè - racconta una di loro - i disagi sono più numerosi dei vantaggi: l'orario è scomodo, le aule sono fredde perchè i termosifoni non funzionano e le attività durano solo tre ore".

Per rientrare nei locali di viale Europa i bambini però dovranno aspettare ancora un po'. "A novembre avevamo anche chiesto un finanziamento all'assessorato regionale all'Istruzione - continua il primo cittadino - e il 30 dicembre è arrivato. Solo che mentre con la somma urgenza potevamo fare l'affidamento diretto, con il finanziamento regionale invece dobbiamo fare la gara e rispettare i tempi previsti dalle legge, inevitabilmente più lunghi". Ieri l'architetto del Comune ha fatto la determinata dell'accertamento della somma in entrata e contestualmente ha impegnato la somma per avviare le procedure di gara. "Ci dispiace per le mamme, comprendiamo benissimo i disagi che stanno vivendo, ma noi quello che dovevamo fare lo abbiamo fatto. Purtroppo - conclude Di Chiara - dobbiamo aspettare che l'iter faccia il suo corso". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impossibile trovare una ditta per fare i lavori, a Villabate una scuola materna è chiusa da mesi

PalermoToday è in caricamento