rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Piscine di Villa delle Ginestre chiuse da più di un anno, l'appello: "Fondamentali per la riabilitazione, vanno riaperte"

Gli impianti del centro, punto di riferimento per chi ha subito traumi spinali, sono fermi dal 2020. Un paziente a PalermoToday: "Se funzionassero forse sarei già in piedi". La replica dell'Asp: "Stabilito un investimento di oltre 240 mila euro per il ripristino del servizio di idrokinesiterapia"

Le piscine di Villa delle Ginestre sono chiuse da circa un anno e mezzo. A denunciare i disagi sono i pazienti con traumi spinali che fanno terapia all'interno della struttura sanitaria, con sede a Borgo Nuovo, costretti a fare a meno del servizio di ginnastica riabilitativa in acqua, eseguito dai fisioterapisti specializzati del centro regionale per la diagnosi, la cura, la riabilitazione e il reinserimento della persona con lesione midollare.

Protestano quindi i medullolesi che grazie a quegli impianti, uno dei punti di forza della struttura, potrebbero avere una ripresa più veloce. "All'interno - racconta a PalermoToday Paolo Ienna, ospite di Villa delle Ginestre da agosto - potrei fare tutta una serie di attività che in palestra non si possono fare. Se fossero aperti io starei meglio e forse sarei già in piedi".

Ienna, 35 anni, in seguito a un grave incidente ha riportato danni importanti alla deambulazione. "Da quanto sono qui - dice - vado in palestra due volte al giorno, un'ora la mattina e un'ora il pomeriggio, con il terapista e grazie alla riabilitazione la mia situazione è migliorata molto. I sanitari mi dicono però che in acqua i muscoli lavorano meglio". Da qui l'appello, a nome anche di tutti gli altri pazienti che potrebbero usufruire del servizio, alla direzione sanitaria: "Intervenga nel più breve tempo possibile per ripristinarlo".

Le porte delle piscine sono sbarrate dal 2020. "L’Azienda - replica l'Asp - ha previsto (e stabilito con apposito atto deliberativo) un investimento di oltre 240 mila euro per il ripristino del servizio di idrokinesiterapia. Sono stati programmati una serie di complessi lavori sulle due piscine, una delle quali, tra l’altro, non era a norma. L’intervento, una volta completato, sarà la base per far sì che Villa delle Ginestre diventi ancor di più un qualificato e completo centro di riferimento per i medullolesi". Date certe non ce ne sono ma è volontà del direttore generale che i lavori vengano completati nel più breve tempo possibile. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscine di Villa delle Ginestre chiuse da più di un anno, l'appello: "Fondamentali per la riabilitazione, vanno riaperte"

PalermoToday è in caricamento