Cronaca

Chiude il museo Guttuso a Bagheria, adesso si candida Salemi

Dopo l'annuncio della chiusura, il paese trapanese si fa avanti per ospitare le opere del famoso pittore all'interno del suo restaurato polo museale. La proposta arriva dal sindaco Domenico Venuti, che tende la mano a Fabio Carapezza Guttuso, erede del pittore, e agli Archivi Guttuso

Dopo l'annuncio della chiusura del museo Guttuso di Bagheria, la città di Salemi si candida ad ospitare le opere del famoso pittore all'interno del suo restaurato polo museale.

La proposta arriva dal sindaco del comune trapanese, Domenico Venuti, che tende la mano a Fabio Carapezza Guttuso, erede del pittore, e agli Archivi Guttuso: "Qualora Bagheria dovesse decidere di chiudere il suo museo, sarei orgoglioso - dice Venuti - di potere accogliere la collezione Guttuso a Salemi, dal momento che sono disponibili e pronti all'utilizzo due padiglioni recentemente restaurati del nostro polo museale. Le opere del maestro Guttuso rappresenterebbero per Salemi un importante tassello di quel puzzle culturale che vede già protagonisti il villaggio preistorico di Mokarta, il castello normanno-svevo, il museo archeologico, il museo risorgimentale e il museo di arte sacra con il fonte battesimale del Gagini. Non possiamo consentire che un patrimonio culturale di inestimabile valore finisca rinchiuso e inaccessibile al pubblico - conclude Venuti - per colpa di incomprensibili pastoie burocratiche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude il museo Guttuso a Bagheria, adesso si candida Salemi

PalermoToday è in caricamento