Cronaca Politeama

Chiusura della sede inps di via De Filippo, l’Ugl si oppone: “A rischio la funzionalità dei servizi”

L'Ugl si oppone alla chiusura della sede INPS di via Titina De Filippo e sottolinea i disagi che deriverebbero dallo smembramento del personale trasferito in via Laurana e in via Puglia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Entro la fine dell'anno, i dipendenti dell'INPS in forza presso la sede di via Titina De Filippo saranno trasferiti in parte presso i locali di via Francesco Laurana e in parte presso l'INPDAP in via Puglia: ciò comporterà uno smembramento del personale con la conseguente separazione tra i servizi di front office e back office e gravi disagi sia per i lavoratori che per gli utenti": ad opporsi alla chiusura della postazione di via De Filippo è l'Ugl che, attraverso il coordinatore regionale INPS per la Sicilia Giacomo Palmeri, chiede il mantenimento della struttura o l'individuazione di un'altra sede "logisticamente più idonea".

"La decisione comunicata dalla dirigenza dell'INPS alla fine dell'estate - si legge in una nota del sindacato - è legata all'esigenza di ridurre i costi, poiché l'attuale sede comporta effettivamente un notevole esborso a carico dell'Istituto: a tal proposito, riteniamo di certo più ragionevole eliminare o ridimensionare le consulenze e gli appalti esterni, nonché i livelli delle retribuzioni dirigenziali non parametrate alla qualità e alla quantità delle prestazioni svolte; come sempre, invece, a pagare sono i lavoratori".

"La sede di via De Filippo - spiega Palmeri - era stata scelta con l'obiettivo di servire una vasta utenza che comprende circoscrizioni territoriali molto estese quali Bonagia, Falsomiele, Borgo Nuovo, Boccadifalco, Borgo Ulivia, oltre che alcuni Comuni del comprensorio come Monreale, Altofonte, San Giuseppe Jato, Camporeale, Corleone, e San Cipirello; le due sedi di via Laurana e via Puglia, quest'ultima tra l'altro caratterizzata da ambienti molto angusti, sono invece più difficilmente raggiungibili anche per ragioni legate al parcheggio delle auto".

Nelle scorse settimane, le istanze del sindacato sono state oggetto di un'interrogazione parlamentare promossa dal deputato regionale Salvatore Lentini, che ha chiesto "una risposta urgente in merito all'annunciato trasferimento della sede INPS di Palermo Sud".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura della sede inps di via De Filippo, l’Ugl si oppone: “A rischio la funzionalità dei servizi”

PalermoToday è in caricamento