Cronaca Politeama / Via Ruggero Settimo

"Fuori norma", chiuso il negozio Sisley di via Ruggero Settimo

Nel mirino il punto vendita di abbigliamento del centro ed un laboratorio artigianale di restauro mobili in via D'Asaro. Per quest'ultimo registrata una "fonte di potenziale pericolosità per la salute pubblica"

Il Caep - nucleo controllo attività produttive – della polizia municipale, ha eseguito la chiusura di due esercizi commerciali: un'attività artigianale di via D'Asaro ed il punto vendita Sisley di via Ruggero Settimo. Per il negozio di abbigliamento gli agenti del Caep hanno reso esecutivo un provvedimento del Suap - lo Sportello unico delle attività produttive - in quanto l’attività commerciale autorizzata come esercizio di vicinato, ha ampliato la superficie dei locali destinati alla vendita, trasformandosi in concreto in una struttura di media grandezza, per la quale sono previste autorizzazioni diverse da quella in corso e di fatto non possedute dai titolari.

In via D’Asaro, invece, gli agenti hanno riscontrato un'attività artigianale, nella fattispecie un laboratorio di restauro mobili, privo di autorizzazioni, sia amministrativa che fonometrica, peraltro ubicato in una zona di civili abitazioni e fonte di potenziale pericolosità per la salute pubblica. L’attività è stata chiusa con l’apposizione dei sigilli. Da via Dogali non rendono noto il nome dei locali per i quali è scattato il provvedimento di chiusura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fuori norma", chiuso il negozio Sisley di via Ruggero Settimo

PalermoToday è in caricamento