Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Chiuso per carenze igieniche il mattatoio di Caccamo, il sindaco: "Presto sarà riaperto"

La decisione è stata presa dal servizio veterinario dell'Asp dopo un esposto e un sopralluogo eseguito insieme ai carabinieri. Il primo cittadino: "Non ce n'era bisogno, basta sistemare alcune mattonelle e dare una tinteggiata"

Il sopralluogo al mattatoio di Cinisi

Chiuso il mattatoio comunale di Caccamo dal servizio veterinario dell’Asp di Palermo. I sanitari avrebbero accertato alcune carenze igienico-sanitarie nel corso di un sopralluogo, nato dopo un esposto, durante il quale erano presenti anche i carabinieri.

“E’ stata un’ingiustizia. Il mattatoio - dice il sindaco Nicasio Di Cola - poteva continuare a operare. Si tratta di una sospensione per dare una tinteggiata alle pareti e sistemare alcune mattonelle del pavimento che mancavano. Tutti interventi che si potevano eseguire con la struttura aperta. Adesso siamo pronti per una nuova verifica e per riaprire la struttura che consente la macellazione agli allevatori di Caccamo, ma anche del paesi limitrofi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso per carenze igieniche il mattatoio di Caccamo, il sindaco: "Presto sarà riaperto"

PalermoToday è in caricamento