Nidi Melograno e Topolino chiusi: bimbi inseriti nelle "bolle" di altri asili?

E’ questa la soluzione temporanea che l’amministrazione - in attesa della riapertura - ha proposto ai genitori nel corso di due video incontri che si sono svolti oggi pomeriggio

L'asilo Melograno

In attesa della riapertura dei nidi Melograno e Topolino, chiusi nei giorni scorsi a causa di infiltrazioni di acqua, bambini e bambine, insieme alle proprie educatrici, potranno essere integrati alle ‘bolle’ di altri asili che ne hanno la capienza. E’ questa la soluzione temporanea che l’amministrazione ha proposto ai genitori nel corso di due video incontri che si sono svolti oggi pomeriggio.

Per i 27 bimbi e bimbe del Melograno, suddivisi in gruppi, le famiglie potranno optare tra gli asili: Tornatore, Pantera Rosa, Iqbal Masih e sezione Primavera. Ai genitori dei 14 piccoli del Topolino è stata proposta come alternativa il Girasole, che si trova nella stessa circoscrizione. Le famiglie potranno decidere entro stasera se aderire all'ipotesi prospettata, che sarà strutturata nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza. Il servizio ripartirà mercoledì 9 dicembre.

“Ci scusiamo per i disagi causati alle famiglie – dichiara l’assessore Giovanna Marano –. L'amministrazione sta facendo tutto il possibile per avviare nel più breve tempo possibile i lavori nelle due strutture chiuse. Speriamo di poterle riaprire dopo le festività natalizie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento