Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Zen / Via Costante Girardengo

Padre chiude negozio ma il figlio continua l'attività, chiusa macelleria abusiva allo Zen

A gestire il "negozio" in via Girardengo il figlio dell'ex titolare che aveva già inviato la comunicazione al Suap. Alla richiesta dei documenti il 36enne non ha potuto mostrare alcuna autorizzazione

Il padre aveva comunicato la chiusura dell’attività, mentre il figlio continuava a gestire la macelleria abusivamente. La polizia municipale ha disposto la chiusura di un esercizio commerciale di via Girardengo sanzionando un 36enne, G.D., con un verbale da 6 mila euro. Alla richiesta dei vigili di mostrare le autorizzazioni di rito non ha potuto esibire nulla.

Il provvedimento è stato emesso dopo i controlli effettuati a seguito della comunicazione, fatta direttamente dal titolare, di chiusura del negozio allo Sportello unico delle attività produttive. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, però, hanno trovato la saracinesca abbassata. "Al suo interno - spiegano dal Comando di via Dogali - l’attività era in pieno svolgimento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre chiude negozio ma il figlio continua l'attività, chiusa macelleria abusiva allo Zen

PalermoToday è in caricamento