rotate-mobile
Cronaca

Addio al Tgr Rai della notte, Fava: "Un gravissimo errore"

Il presidente della commissione regionale antimafia dell’Ars: "Si rischia di cancellare un presidio del servizio pubblico sul territorio"

"La soppressione dell’edizione della mezzanotte del Tgr è un gravissimo errore". A dirlo è il presidente della commissione regionale antimafia dell’Ars Claudio Fava. "Si rischia - dice - di cancellare un presidio del servizio pubblico sul territorio. Una scelta che non possiamo condividere e che va immediatamente rivista. Non vorremmo assistere ad una ennesima progressiva opera di ridimensionamento dell’informazione pubblica nei territori: in una fase di profonda debolezza del sistema regionale dell’informazione ogni spazio di informazione sottratto rappresenta una perdita che non possiamo permetterci”  

Sulla vicenda ha detto la sua il segretario generale della Cgil Sicilia, Alfio Mannino: “L’annunciata chiusura dell’edizione notturna dei tg curati dalle sedi regionali della Rai è un fatto grave che non può trovare giustificazioni. Si impoverisce l’informazione  regionale, l’obiettivo sembra essere proprio questo, e si mettono a rischio posti di lavoro. Questo è inaccettabile: è una scelta su cui i vertici Rai devono tornare indietro”.  “E’ di fatto lasciare vuoto uno spazio, mentre - aggiunge Mannino - si dovrebbe ragionare in termini di potenziamento dell’informazione pubblica e non ci sono ragionamenti di audience che  tengano proprio perché si tratta di un servizio pubblico essenziale”. Mannino aggiunge “oggi c’è bisogno di un’informazione costante e puntuale che segua l’incalzare degli eventi.  L’informazione regionale va potenziata. Ai giornalisti Rai va tutta la nostra solidarietà e il nostro sostegno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al Tgr Rai della notte, Fava: "Un gravissimo errore"

PalermoToday è in caricamento