Cronaca Pallavicino / Piazza Giovanni Bellissima

Tracce di legionella nei tubi dell'acqua, chiude l'istituto alberghiero Paolo Borsellino

La scuola, attraverso una circolare diramata dal dirigente scolastico, ha sospeso le attività didattiche di entrambe le sedi, sia della centrale di piazza Bellissima che della succursale di via Nicolò Spedalieri

Tracce di legionella nell'acqua e la scuola chiude. Succede all'istituto alberghiero Paolo Borsellino che, fino a nuove disposizioni, ha deciso di non aprire entrambe le sedi. La centrale dell'istituto professionale, che si trova in piazza Giovanni Bellissima, a Pallavicino, e la succursale di via Nicolò Spedalieri, una traversa di via Don Orione, da ieri hanno sospeso le attività didattiche. 

A comunicarlo il preside, il professore Domenico Di Rosa, che in una circolare indirizzata a docenti, personale Ata e studenti, ha comunicato la sua decisione. "In riferimento alla nota ricevuta da Li.Be società cooperativa - si legge nel documento firmato dal dirigente scolastico -  a seguito dei rapporti di prova, è emerso che in alcuni punti di erogazione di acqua nelle due sedi dell'istituto è risultato un indice di presenza di legionella fuori limite".

Le analisi effettuate dalla scuola hanno spinto il dirigente scolastico a chiudere per scongiurare possibili casi di contagio. "Ecco perché vengono sospese le attività didattiche, con effetto immediato - conclude Di Rosa - fino a nuove disposizioni. Restano confermate tutte le attività extracurriculari (Pcto, uscite didattiche, Erasmus+, etc..) programmate fuori dalle sedi dell’istituto per il predetto periodo. Tutto il personale Ata in indirizzo riceverà, da parte del Dsga, le apposite istruzioni di lavoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tracce di legionella nei tubi dell'acqua, chiude l'istituto alberghiero Paolo Borsellino
PalermoToday è in caricamento