menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parroco non gli dà i soldi, tenta di incendiare portone della chiesa: arrestato

I carabinieri hanno arrestato un uomo di 45 anni, che per mesi ha preso di mira un sacerdote. Dalla lametta puntata al collo del prete, ai danneggiamenti all'auto

Estorsioni e minacce ad un parroco di una chiesa del centro storico. I carabinieri hanno arrestato Rosario Cilona, 45 anni. L'uomo aveva preso di mira un sacerdote, chiedendo inizialmente un aiuto economico "perché non aveva lavoro e soldi". Il parroco dapprima ha cominciato a dare piccole somme di denaro, come succede con tante famiglie in difficoltà. Ma le richieste di somme sono diventate sempre più pressanti.

cilona-2Fino a quando Cilona, durante la celebrazione della Messa, ha raggiunto il sacerdote pretendendo dei soldi, "minacciandolo con una lametta puntata al collo - spiegano i carabinieri - ed esigendo anche la consegna dell’anello in oro con croce che il prete portava". Da quel momento la vita per il parroco è diventata un incubo. Cilona ha gettato benzina nel cancello della chiesa per dargli fuoco e con un masso ha poi danneggiato l'auto e il citofono della sacrestia. L'uomo accusato di estorsione si trova rinchiuso al carcere dei Pagliarelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento