rotate-mobile
Cronaca

Cgil, Cisl e Uil lanciano un appello alla Regione: "Più politiche a favore delle donne"

Alla vigilia della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, i sindacati scrivono al presidente Renato Schifani e alla Giunta: "Troppi ritardi, servono norme anche per favorire l'occupazione femminile"

In vista della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne, i sindacati lanciano un appello alla Regione per sviluppare e migliorare proprio le politiche a favore delle donne.

Cgil Cisl e Uil siciliane hanno inviato una nota al presidente della Regione e agli assessori della Giunta per chiedere "la definizione di una strategia regionale in merito", dunque "l'avvio immediato del confronto per definirla". Gabriella Messina ed Elvira Morana per la Cgil, Rosanna Laplaca per la Cisl e Ninetta Siragusa e Vilma Maria Costa per la Uil sottolineano nella nota "i limiti e i ritardi della legislazione regionale" sul tema, ma anche "la condizione occupazionale delle donne, che scontano un tasso di disoccupazione del 20,5% contro la media nazionale del 10,2% (dato 2020) e la carente infrastrutturazione sociale e sanitaria".

"Questi fattori – sottolineano le sindacaliste - costituiscono una zavorra e sono una forma indiretta di violenza e un limite per l'affermazione e l'autonomia delle donne in Sicilia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil, Cisl e Uil lanciano un appello alla Regione: "Più politiche a favore delle donne"

PalermoToday è in caricamento