Cronaca Cruillas / Via Barisano da Trani

Ladri tentano di manomettere cabina elettrica al Cep, Amg: "Segnale preoccupante"

Il tentativo di intrusione non è andato a buon fine. Gli operatori della società si sono accorti che la chiusura era stata danneggiata. Il presidente Mario Butera: "Rimane fondamentale la collaborazione dei residenti: qualsiasi azione o movimento sospetto deve essere segnalato". Riaccesi 100 punti luce allo Sperone

Nuovo tentativo di effrazione, per fortuna non riuscito, nella cabina denominata Cep che alimenta gli impianti di illuminazione del quartiere San Giovanni Apostolo. È stato scoperto dagli operatori di Amg durante le verifiche di routine: la chiusura della cabina è stata trovata danneggiata da ignoti che non sono riusciti ad accedere. 

"Si tratta di un segnale preoccupante ma fortunatamente non è stato provocato alcun danno a dispositivi e impianti elettrici né agli impianti di illuminazione – sottolinea il presidente di Amg Energia, Mario Butera – É stata subito presentata denuncia alle autorità di pubblica sicurezza. Rimane fondamentale la collaborazione dei residenti: qualsiasi azione o movimento sospetto va immediatamente segnalato alle forze dell’ordine oltre che attraverso il numero verde aziendale, 800661199, destinato alle segnalazioni di pubblica illuminazione”.

Intanto è stato ripristinato il pieno funzionamento della cabina di pubblica illuminazione “Sperone2”. Nella struttura, riattivata nelle scorse settimane dopo i due furti di rame compiuti da ignoti, sono stati collocati due dispositivi, i “trasformatori a bobina mobile”, appena riparati da ditta specializzata ed è stato completato l’intervento di ripristino del guasto presente sul circuito che alimenta gli impianti della zona compresa fra via Pecori Giraldi, via Diaz e via Giafar. Complessivamente sono stati riaccesi oltre cento punti luce. 

Dall'Amg spiegano che "le apparecchiature riparate e installate sono espressione di un tipo di tecnologia ormai datata e questo comporta difficoltà nel reperire i pezzi di ricambio, spesso fuori produzione, e necessità di rivolgersi per le riparazioni alle poche ditte specializzate ancora attive e presenti per lo più nelle regioni del Nord". Nella cabina è in funzione, tra l’altro, il nuovo sistema antintrusione. Lo stesso installato anche nell’altra cabina che alimenta gli impianti della rimanente parte del quartiere. 

Altri due trasformatori riparati sono stati collocati nelle cabine Acqua dei Corsari e Santa Maria di Gesù consentendo la riattivazione di circa 160 punti luce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri tentano di manomettere cabina elettrica al Cep, Amg: "Segnale preoccupante"

PalermoToday è in caricamento