menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In cucina nasconde 12 chili di hashish, ma il cane Asko li fiuta: un arresto al Cep

Le manette sono scattate ai polsi di un uomo di 34 anni. Gli agenti della polizia hanno perquisito l'appartamento e hanno trovato 112 panetti di sostanza stupefacente

In cucina nasconde quasi 12 chili di hashish, ma il cane "Asko" li fiuta e scatta l'arresto. In manette è finito Giuseppe Renda, 34 anni. Deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’arresto è maturato nell’ambito dei controlli effettuati al Cep dalla polizia. La droga era nascosta in sacchetto di plastica e suddivisa in 111 panetti di circa 100 grammi ciascuno e un panetto di circa 50 grammi.

Solo ieri, sempre al Cep, la polizia ha fatto scattare le manette ai polsi di Lorenzo Casamento, 25 anni. Gli agenti del commissariato “Zisa-Borgonuovo” hanno intuito che Casamento, arrestato in passato tra l’altro per rapina, continuava a spacciare da casa nonostante fosse ai domiciliari. Così hanno deciso di perquisire l'appartamento del pregiudicato. Anche questa volta determinante l'aiuto del cane Asko, che ha fiutato sette cubetti di hashish e una decina di confezioni di carta stagnola, contenente marijuana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento