A Cefalù tolleranza zero per gli incivili: multe fino a 500 euro per chi getta in strada mascherine

Sanzioni per chi non smaltisce correttamente i dpi usati. Lo stabilisce un'ordinanza del sindaco Rosario Lapunzina: "Troppi i comportamenti incivili e potenzialmente pericolosi per la salute che si continuano a verificare nella nostra città"

Chi abbandona per le strade o le spiagge di Cefalù mascherine, guanti o altri dispositivi di protezione individuale rischia adesso una sanzione da 25 a 500 euro. Lo stabilisce un'ordinanza del sindaco Rosario Lapunzina che ha annunciato la "tolleranza zero" verso comportamenti "incoscienti e incivili".

"Una decisione - spiega il primo cittadino - adottata in seguito ai comportamenti incivili e potenzialmente pericolosi per la salute, che si continuano a verificare nella nostra città".  Nelle ultime settimane, spiega Lapunzina, sono stati trovati centinaia di dispositivi di sicurezza usati abbandonati per terra nei pressi dei supermercati e di altri punti vendita.

"E' vietato - si legge nell'ordinanza - l’abbandono dei dispositivi di protezione individuale (Dpi) usati (guanti, mascherine, ecc,) sul suolo pubblico (marciapiedi, strade, piazze, parchi, ville, spiagge ed arenili) nel territorio della Città di Cefalù. E' obbligatorio provvedere al corretto smaltimento degli stessi Dpi che deve avvenire con le modalità dei rifiuti indifferenziati. Tutte le attività economiche e produttive sono tenute a mettere a disposizione oltre ai contenitori per la plastica e la carta, un contenitore per la raccolta dei rifiuti indifferenziati destinato anche allo smaltimento di guanti monouso e mascherine".

"E' un problema non solo dal punto di vista della pulizia e del decoro - dice l'assessore alle Politiche ambientali Salva Mancinelli - perchè abbandonare guanti e mascherine è un atto incivile e anche un pericolo per l'ambiente. Oltre a essere potenzialmente infetti e quindi rifiuti pericolosi, questi dispositivi abbandonati per terra contribuiscono a aggravare l'inquinamento della plastica monouso nel territorio e nel mare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento