Cronaca Cefalù

Cefalù, rubano alcolici e cibo per cinquemila euro: tre arresti

Avevano preso di mira un negozio in contrada Santa Lucia. All'arrivo dei carabinieri avevano già portato via 60 euro dal registratore di cassa, 137 bottiglie e altri generi alimentari

Si erano impossessati di 137 bottiglie di superalcolici e altri generi alimentari per un valore complessivo di circa 5.000 euro, ma i carabinieri li hanno sorpresi e ammanettati. A Cefalù i militari dell'Arma hanno arrestato Gaetano Fassari, 26 anni, di Catania; Antonino Vecchio, 29 anni, di Lentini e Mohamed Reda Guedjar, 31 anni, originario del Marocco, ma residente a Scordia, nel Catanese.

I tre avevano preso di mira un negozio in contrada Santa Lucia. All'arrivo dei carabinieri avevano già portato via 60 euro dal registratore di cassa, 137 bottiglie di superalcolici e altri generi alimentari per un valore complessivo di circa 5.000 euro. La refurtiva è stata restituita al proprietario. Al termine del rito direttissimo e della convalida dell'arresto Fassari è stato condotto in carcere, mentre per Vecchio sono stati disposti gli arresti domiciliari. Guedjar è stato sottoposto all'obbligo di dimora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cefalù, rubano alcolici e cibo per cinquemila euro: tre arresti

PalermoToday è in caricamento