menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Unesco e Ztl, la svolta di Cefalù: "'Auto' elettrica a 6 posti gratis per i residenti"

Il nuovo veicolo "Melex 366" di Exelentia è stato appena consegnato al Comune: effettuerà quotidianamente corse gratuite per i residenti. Per salire a bordo basterà semplicemente mostrare un documento di identità

Esperimento senza precedenti a Cefalù, dove è in arrivo un veicolo elettrico a sei posti destinato al trasporto gratuito, all'interno del centro storico, dei residenti nel territorio comunale. Il nuovo veicolo elettrico Melex 366 di Exelentia è stato appena consegnato al Comune: a partire dall'avvio del periodo di pre-esercizio dei varchi elettronici di accesso alla ZTL del centro storico, effettuerà quotidianamente corse gratuite per i residenti.

Il mezzo elettrico consentirà di raggiungere il centro storico lasciando la propria auto all'esterno della Ztl. Avranno diritto al servizio gratuito tutti i residenti nel territorio comunale semplicemente mostrando un documento di identità. Per il sindaco Rosario Lapunzina, “si tratta di un ulteriore passo avanti per rispettare gli impegni presi con l'Unesco nell'ambito del Piano di gestione del sito patrimonio dell'umanità “Palermo arabo – normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale”.

Ztl e Unesco, due "questioni" calde anche a Palermo. Ma il progetto cefaludese sembra difficilmente applicabile nel capoluogo. "Con l'avvio del pre-esercizio dei varchi elettronici e con la messa in esercizio del servizio navetta elettrica gratuito per i residenti - si legge in una nota del Comune - Cefalù punta decisamente verso la mobilità sostenibile. Un significativo passo avanti per fare della città di Ruggero una realtà più vivibile nel rispetto dei diritti dei residenti e più accogliente nei confronti dei turisti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento