menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cefalà Diana, la Regione stanza 30 mila euro per le terme

Gli storici bagni termali, al momento, sono visitabili solo previa prenotazione e appuntamento ma adesso la Soprintendenza dei Beni Culturali di Palermo potrà avviare la fase operativa contattando le ditte che, nel giro di poche settimane, dovranno effettuare i lavori

La Regione Siciliana ha stanziato quasi 30 mila euro per far fronte agli interventi di manutenzione straordinaria necessari alla completa riapertura delle Terme di Cefalà Diana. Gli storici bagni termali, al momento, sono visitabili solo previa prenotazione e appuntamento ma adesso la Soprintendenza dei Beni Culturali di Palermo potrà avviare la fase operativa contattando le ditte che, nel giro di poche settimane, dovranno effettuare i lavori.  Lo ha reso noto l'assessore dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana, Alberto Samonà, per il quale "Il complesso Termale di Cefalà Diana, con la sua unicità a livello internazionale e l'alto valore architettonico-monumentale che lo connota - ha sottolineato l'assessore regionale ai Beni culturali Alberto Samonà - rappresenta un unicum dalla forte attrattiva culturale per la comunità di Cefalà Diana e per l'intero comprensorio che va restituito alla definitiva fruizione pubblica nel tempo più breve".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento