menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri nella cava dove è avvenuto il furto

I carabinieri nella cava dove è avvenuto il furto

Borgo Nuovo, sorpresi mentre rubano 500 litri di benzina: arrestati

Blitz all'interno di una cava confiscata, in via Spadafora. In manette un uomo di 53 anni e uno di 39. "I furti di gasolio erano ormai quotidiani", dicono i carabinieri

Sono stati sorpresi proprio nel momento in cui stavano asportando circa 500 litri di benzina. E' di due arresti il bilancio del blitz dei carabinieri all'interno di una cava confiscata a Borgo Nuovo, in via Spadafora. In manette Antonino Bosco, 39 anni e Matteo Caravello, 53. "I furti di gasolio all'interno della cava Billiemi erano ormai quotidiani. Così - spiegano dall'Arma - dopo un’attenta analisi e un accurato monitoraggio, i carabinieri della stazione di Borgo Nuovo hanno organizzato un servizio di controllo ad hoc, con il preciso scopo di cogliere i due sul fatto, anche con l'aiuto di una macchina civetta". In azione anche militari in abiti civili.

Un'organizzazione che ha dato i suoi risultati: i carabinieri sono riusciti ad arrestare in flagranza Bosco e Caravello proprio nel momento in cui stavano rubando circa 500 litri di benzina, estraendoli dai mezzi parcheggiati all’interno della cava. I due, dopo una notte ai domiciliari, sono stati giudicati con rito direttissimo. Il giudice dopo aver convalidato l’arresto, ha rimesso i due in libertà in attesa di processo. 

(Foto in basso, da sinistra, Antonino Bosco e Matteo Caravello)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento