Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Via del Celso

Zona Cattedrale, 17enne imbratta palazzo del 500 ma arrivano i vigili: denunciato

Giovane graffitaro nei guai. Identificato dagli agenti, è stato poi denunciato per "danneggiamento, e deturpazione di immobile di interesse storico e artistico"

Palazzo Marchese Sant'Isidoro alla Guilla

Un graffitaro di 17 anni è stato denunciato dopo avere imbrattato Palazzo Marchese Sant'Isidoro del Castillo, alla Guilla. Il giovane è stato sorpreso dai vigili che stavano perlustrando la zona del centro storico.

Dal comando dei vigili spiegano come sono andate le cose: "Durante i controlli gli agenti, transitando in piazza Sant'Isidoro alla Guilla, poco prima del Convitto Nazionale, hanno sorpreso il graffitaro diciassettenne mentre con due bombolette spray scriveva e disegnava sulla facciata del palazzo".

Identificato, è stato denunciato per "danneggiamento, imbrattamento e deturpazione di immobile di interesse storico e artistico". "Il palazzo da tempo restaurato - spiegano dagli uffici dei vigii - è sede di un’abitazione privata. E' stato costruito alla fine del ‘500 dal marchese Diego Del Castillo, nella “Guilla” su quella che era la riva del fiume Papireto, da cui deriva il nome della zona di pregiato interesse monumentale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Cattedrale, 17enne imbratta palazzo del 500 ma arrivano i vigili: denunciato

PalermoToday è in caricamento