Cronaca

Catania, carcerato prende a morsi e pugni un agente palermitano

E' successo nel piazzale della casa circondariale Bicocca, durante un servizio di "accompagnamento". Il protagonista è un detenuto messinese. La denuncia del sindacato Osapp: "In Sicilia si opera senza personale di polizia penitenziaria"

"In Sicilia si opera senza personale di polizia penitenziaria e i pochi impiegati sono presi a morsi e pugni in faccia". A dichiararlo è il segretario generale aggiunto dell’Osapp - Domenico Nicotra - che rende nota l’ennesima, ma stavolta efferata e cruenta, aggressione subita da un poliziotto penitenziario durante un servizio di "accompagnamento". La vittima è un palermitano. I fatti si sono svolti a Catania.

"Questa volta - prosegue Nicotra - è stato necessario l’intervento del personale di polizia presente sul piazzale dell’istituto catanese di Bicocca dove un detenuto di origine messinese per motivi ancora sconosciuti si è scagliato contro un poliziotto penitenziario palermitano prendendolo letteralmente a morsi e avendo pure la possibilità di scagliare un pugno in pieno volto". Il poliziotto, immediatamente medicato all’interno del penitenziario, è stato giudicato guaribile in almeno 10 giorni salvo ulteriori conseguenze.

"Ancora una volta la polizia penitenziaria in Sicilia è succube di un sistema prossimo al collasso perché non si può pretendere di fare sicurezza senza personale di polizia che è stato decimato dal precedente Governo tramite la Legge c.d. Madia. E' anche per questo, - conclude il sindacalista - che il 5 di ottobre prossimo l’Osapp manifesterà pubblicamente davanti al Bicocca per la mancanza di personale del corpo".

Si tratta dell'ennesimo episodio di violenza all'interno delle carceri siciliane. Proprio venerdì al Pagliarelli un agente di polizia penitenziaria è stato colpito in testa con un secchio da un detenuto. A dare la notizia era stato il segretario nazionale per la Sicilia del sindacato autonomo polizia penitenziaria Sappe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania, carcerato prende a morsi e pugni un agente palermitano

PalermoToday è in caricamento