Sì al bypass per aggirare la frana a Castronovo, la Tuma persa è salva

Vertice alla Regione per ripristinare i collegamenti tra la cittadina e il resto dell'Isola. L'interruzione lungo la strada di accesso al paese aveva messo a rischio l'attività dell'unico caseificio che produce l'antico formaggio

Un bypass come soluzione temporanea e poi un viadotto vero e proprio. Sono le due opere che salveranno il comune di Castronovo di Sicilia dall'isolamento. La cittadina è infatti tagliata fuori dai collegamenti dall'inizio di novembre a causa di una frana. E la Regione ha convocato un vertice per fare il punto della situazione e trovare una soluzione all'emergenza.

Il cedimento della strada ha avuto pesanti ripercussioni anche a livello economico. Il piccolo caseificio piccolo caseificio di Salvatore Passalacqua, unico produttore della Tuma persa (antico formaggio siciliano ndr), è rimato isolato e senza rifornimenti. Chef e ristoratori si sono mobilitati con la campagna social #savetumapersa. E il presidente della Regione Nello Musumeci ha raccolto l'appello - non senza una nota polemica nei confronti della Città metropolitana - convocando un vertice ad hoc coordinato dal capo della Protezione civile regionale Calogero Foti.

"E' stato deciso  - spiega il sindaco Vito Sinatra - di operare su due versanti: costruire immediatamente una pista di servizio per consentire la ripresa del collegamento e avviare al contempo i lavori risolutivi sulla strada provinciale, intervenendo in maniera definitiva sul fenomeno franoso".

Il tempo stimato per la realizzazione del bypass è di circa venti giorni. "Verrà affidato l'incarico - spiega Musumeci - per un'indagine geologica e geognostica per verificare profondità e tipo di frana. Il costo complessivo presunto dovrebbe essere di circa un milione di euro e le risorse saranno messe a disposizione dall'ufficio del commissario di governo contro il dissesto idrogeologico - Regione Siciliana che coordino".

"Grati - commenta Salvatore Passalacqua - alla sensibilità delle istituzioni, e a quella degli organi di stampa, che hanno permesso di portare all'attenzione la grave problematica".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

Torna su
PalermoToday è in caricamento