menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Castello di Maredolce (foto Wikipedia)

Il Castello di Maredolce (foto Wikipedia)

Castello di Maredolce, avviata la demolizione delle opere abusive vicine

A renderlo noto è stato il Soprintendente per i Beni culturali e ambientali di Palermo Maria Elena Volpes. "L'intervento arricchirà il quartiere di Brancaccio di un'immagine di bellezza che è anche simbolo di riscatto"

Via le costruzioni abusive vicine al Castello di Maredolce. A comunicare oggi l’avvio delle opere di demolizione è stato il Soprintendente per i Beni culturali e ambientali di Palermo, Maria Elena Volpes. "Si avvia dunque una nuova fase del recupero dell'importante monumento, che attende di essere inserito nell'Itinerario Arabo-Normanno riconosciuto dall'Unesco quale patrimonio dell'umanità. Questo intervento al Castello della Favara di Ruggero II - conclude - arricchirà il quartiere di Brancaccio di un'immagine di bellezza che è anche simbolo di riscatto”,

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento