menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agenzia immobiliare aperta violando divieti anti Covid: scattano multa e chiusura

I finanzieri sono intervenuti a Casteldaccia. Hanno sorpreso la titolare e due clienti all'interno dell'attività. Sono stati tutti sanzionati per avere infranto le norme per il contenimento dell'epidemia

Chiusa a Casteldaccia un'agenzia immobiliare che era rimasta aperta nonostante i divieti per l'emergenza Coronavirus. A scoprire che l'attività non era stata interrotta e a intervenire sono stati i finanzieri della Compagnia di Bagheria.

Le fiamme gialle hanno notato la titolare mentre faceva ingresso nell’agenzia e, poco dopo, altri due cittadini che la raggiungevano all’interno del locale. "I clienti - ricostruiscono dalla Finanza - hanno giustificato la loro presenza sostenendo che erano stati convocati in sede dalla titolare per ritirare una caparra precedentemente versata relativa a un affare immobiliare non andato a buon fine".

Le agenzie immobiliari non sono ricompresr tra le attività essenziali autorizzate all'apertura e i militari hanno contestato la violazione del mancato rispetto dell’obbligo di chiusura, che prevede una sanzione amministrativa che da 400 a 3.000 euro e la sanzione amministrativa accessoria della chiusura temporanea per un periodo massimo di 30 giorni. I militari hanno applicato d’ufficio, per evitare la reiterazione della violazione, la chiusura temporanea dell’attività. Anche ai clienti è stata contestata la violazione degli obblighi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento