rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Castelbuono

Tragedia sfiorata a Castelbuono: nipote litiga con lo zio e lo ferisce con un coltello

Il 118 ha soccorso il ferito, che adesso si trova ricoverato all'ospedale di Cefalù. I carabinieri hanno hanno sequestrato la lama e denunciato il presunto aggressore

Una lite in famiglia decisamente troppo animata, un coltello e un ferito. Tragedia sfiorata ieri a Castelbuono, dove un uomo è stato colpito all'addome e alle braccia dal nipote. L'episodio, secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia, è avvenuto in un'abitazione in via San Francesco.

Secondo quanto ricostruito, zio e nipote si sono resi protagonisti di un'accesa discussione. Dalle parole, però, si è passati ai fatti. Il nipote avrebbe impugnato un coltello da cucina e si sarebbe scagliato contro il congiunto. Le urla del ferito hanno destato l'attenzione dei vicini, che hanno chiamato i soccorsi. Sul posto il 118 e i carabinieri. Il personale sanitario ha soccorso il ferito, che adesso si trova ricoverato all'ospedale di Cefalù. I militari dell'Arma hanno hanno sequestrato la lama e denunciato D.M.V. . Da chiarire il movente dell'aggressione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sfiorata a Castelbuono: nipote litiga con lo zio e lo ferisce con un coltello

PalermoToday è in caricamento