Cronaca

Castelbuono, foto di ragazze finiscono su chat erotica: decine di denunce

Un blogger chiamato "teutonico" avrebbe messo alcune immagini (a volte anche fotomontaggi hot) su un sito a luci rosse. Dopo aver raccolto le segnalazioni, la polizia postale si è lanciata alla caccia del responsabile

Foto di ragazze finiscono su chat erotiche: presentate denunce (foto archivio)

Tutto è nato da una "innocente" riceca sul web, ed è così che alcuni giovani hanno trovato le foto di loro coetanee in una chat erotica. Ma le ragazze non ne sapevano nulla. A Castelbuono sono state presentate decine di denunce (contro ignoti) ai carabinieri per violazione della privacy e furto di immagine. Un hacker avrebbe inserito in un blog diverse fotografie, tra fotoritocchi e immagini più o meno caste, di tante ragazze del paese madonita. E mentre l'account del responsabile è stato già disattivato, parte la caccia all'uomo che sta seminando scompiglio nella piccola comunità siciliana.

Le immagini pubblicate su internet riportano costantemente un nickname, "teutonico". Così si firmerebbe l'autore del misfatto che, secondo quanto riportato dal Giornale di Sicilia, potrebbe essere un giovane sulla trentina, residente proprio nel piccolo paesino. L'identità del giovane si conosce, ma nessuno ha la certezza che possa essere lui il responsabile e dunque, per questo motivo, nessuno lo avrebbe ancora denunciato. Nelle strette viuzze corre la voce e l'imbarazzo aumenta. Qualcuno si è offerto di contattare il webmaster per procedere alla rimozione delle immagini, qualcun altro per continuare a ricercare sulla rete altre foto rubate. Sono molte, infatti, le immagini che si possono trovare facendo una semplice ricerca attraverso i motori di ricerca.

Lunghe file di ragazze, genitori e fidanzati davanti al comando dei carabinieri che hanno già raccolto numerose denunce. Adesso la palla è passata nelle mani della polizia postale che, solo durante lo scorso fine settimana, ha raccolto decine e decine di segnalazioni. E intanto gli agenti intanto provano a mettersi sulle tracce di "teutonico" attraverso il cosiddetto l'indirizzo Ip, un codice identificativo del collegamento ad internet che potrebbe permettere di risalire all'identità del responsabile. Il webmaster del sito è stato già contattato e adesso la polizia presserà affinché fornisca le credenziali del blogger castelbuonese la cui bravata, però, potrebbe costargli cara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelbuono, foto di ragazze finiscono su chat erotica: decine di denunce

PalermoToday è in caricamento