Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Bloccato dalla maratona, medico palermitano insulta capo dei vigili: denunciato

E' successo a Caserta: dopo l'aggressione verbale nei confronti del comandante, il professionista che si trovava nella città campana per un congresso medico, è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale

Ha insultato il comandante della polizia municipale di Caserta mentre era al lavoro durante la maratona Reggia-Reggia dello scorso mese di novembre e per questo è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale. Protagonista dell’aggressione verbale è stato un medico palermitano che lo scorso 19 novembre era a Caserta per un congresso medico, ma rimase bloccato nel traffico per la corsa degli atleti.

Il medico cercò di convincere il comandante a farlo passare, ma naturalmente la risposta fu negativa. Ne scaturì un’aggressione verbale, che spinge il comandante Luigi De Simone ad identificare il palermitano e denunciarlo per oltraggio a pubblico ufficiale. In questi giorni, però, il medico, per il tramite del suo avvocato, ha fatto pervenire la disponibilità a pagare un risarcimento di 500 euro (250 euro al comandante, la stessa somma all’amministrazione comunale) per estinguere il reato. La proposta economica è stata accettata dalle parti: i soldi saranno devoluti per finalità sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccato dalla maratona, medico palermitano insulta capo dei vigili: denunciato

PalermoToday è in caricamento