rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Via Vittorio Emanuele, 475

Giornate Fai di primavera, aperta al pubblico la caserma Carlo Alberto dalla Chiesa

La sede del Comando legione carabinieri Sicilia di corso Vittorio Emanuele è una delle otto caserme visitabili grazie al protocollo stipulato tra l'Arma e il Fondo ambiente italiano

Otto caserme dei carabinieri aperte al pubblico per le Giornate Fai di primavera. Nell'ambito del protocollo d'intesa stipulato tra l'Arma e il Fondo ambiente italiano il comandante della Legione carabinieri Sicilia, generale di brigata Rosario Castello, ha aperto alle visite dei cittadini alcune caserme di interesse storico, artistico, culturale della Sicilia, per accrescere "quella vicinanza, che già esiste, tra i carabinieri e la popolazione".

"Oggi celebriamo i 207 anni della nostra storia - dice il generale Castello -. Per tutti i carabinieri è un momento importante perché l'Arma è legata al territorio e alle comunità. Oggi è anche la Giornata mondiale dell’ambiente e l'Arma con il suo reparto dedicato alla tutela dell'ambiente è in prima linea a tutela di questo bene costituzionale. Apriamo le nostre caserme al Fai per testimoniare la vicinanza dell'Istituzione ai cittadini".

A visitare la caserma oggi anche l’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà.
"Essere qui - ha detto - ha per me un doppio significato: celebrare, dopo un periodo buio funestato dall’emergenza pandemica, la rinascita di ciascuno di noi nel segno dei nostri beni culturali, del nostro immenso patrimonio, dell’arte e della natura, e rendere omaggio all’Arma dei carabinieri in occasione dell’anniversario che si celebra ogni anno il 5 giugno, in ricordo della data in cui fu concessa alla bandiera dell'Arma la prima Medaglia d'Oro al valor militare. Non finiremo mai di ringraziare i carabinieri, impegnati costantemente al fianco dei cittadini e per contrastare i reati contro il patrimonio culturale, che purtroppo sono sempre all'ordine del giorno”. “L’iniziativa del Fai – aggiunge l’assessore Samonà – è l’occasione per ricordarci che i beni culturali e l’ambiente sono in stretta correlazione ed è importante ribadirlo proprio oggi, data in cui ricorre la Giornata mondiale dell’Ambiente istituita dall’Onu: la natura, l’ambiente, sono manifestazioni del Sacro e ogni offesa arrecata è un colpo mortale inferto alla nostra dimensione più autentica. Tutti siamo chiamati a rispettare il nostro patrimonio culturale e l’ambiente, binomio inscindibile di armonia fra l’Uomo e il Creato”. 

Le otto caserme aperte sono: la caserma 'Carlo Alberto dalla Chiesa, sede del Comando legione carabinieri Sicilia, a Palermo; 'Biagio Pistone', sede del Comando provinciale di Agrigento; la caserma 'Vincenzo Giustino', sede del Comando provinciale di Catania; la caserma 'V.B. Giovanni Calabrò', sede della compagnia carabinieri di Nicosia (Enna); la caserma sede della stazione carabinieri di Ragusa Ibla; la 'Sala della memoria' nella stazione carabinieri di Ispica (Ragusa); il chiostro interno della stazione carabinieri di Siracusa Ortigia; e la Villa Araba, l'edificio che ospita la Compagnia carabinieri di Marsala (Trapani).

La caserma Carlo Alberto dalla Chiesa, la scheda

Il Comando legione carabinieri Sicilia si trova vicino al complesso monumentale di Palazzo dei Normanni, nel centro storico del capoluogo. L’immobile, edificato all’inizio del Seicento in una felice commistione di stili arabo-normanno e spagnolo, sorge nello storico quartiere militare di San Giacomo, che accolse nel 1860 i primi militari dell’Arma che avevano partecipato alla cosiddetta impresa dei Mille. Assegnato all’Arma nell’anno 1887, il Comando Legione Carabinieri “Sicilia” ospita al suo interno anche la Chiesa di “Santa Maria Maddalena”, un piccolo gioiello architettonico realizzato nel 1187 e dedicata alla Santa che portò gli aromi al sepolcro di Gesù, nonché la più grande Chiesa di “San Giacomo dei Militari”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornate Fai di primavera, aperta al pubblico la caserma Carlo Alberto dalla Chiesa

PalermoToday è in caricamento