Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Montepellegrino / Via Enrico Fileti, 19

Scarafaggi e funghi nelle case popolari di via Fileti: "Dal 2015 attendiamo un intervento del Comune"

A PalermoToday la denuncia degli inquilini che abitano negli appartamenti al terzo e quarto piano: "Tutta colpa delle infiltrazioni d'acqua. Mio marito, malato, si è dovuto trasferire da mia figlia". L'assessore al Patrimonio Sala: "Proverò a sollecitare l'intervento"

Scarafaggi e funghi proliferano in quattro appartamenti delle case popalari di via Enrico Fileti, a due passi da piazza Acquasanta. Un'infiltrazione d'acqua, segnalata al Comune per la prima volta nel 2015, e mai riparata ha creato l'ambiente ideale per questi organismi e reso invivibili gli alloggi - che si trovano al primo, secondo, terzo e quarto piano del corpo g, scala 0 - per gli inquilini che li abitano. 

"Mio marito - racconta a PalermoToday Maria Teresa Carrara, 67 anni, che abita al terzo piano - ha avuto un infarto e io soffro di broncopolmonite. Dormiamo in 40 metri quadrati, nella cameretta perchè nella nostra camera da letto la situazione è agghiacciante". Le pareti e anche il soffitto sono bagnate e piene di macchie di umidità e muffa. In alcuni punti il ducotone si è staccato e si vede la colonna di scarico. Gli scarafaggi non si contano. Situazione simile in bagno. "Dal Comune - prosegue Carrara - sono venuti a fare più volte i sopralluoghi e hanno documentato lo stato dei luoghi facendo delle foto, ma alla fine non prendono mai provvedimenti. L'ultima coppia è venuta tra fine maggio e giugno. A cosa ci servono questi sopralluoghi se non portano a nulla?". 

La manutenzione straordinaria spetterebbe al Comune. "Proverò a capire l'esito dell'ultimo sopralluogo e - afferma l'assessore al Patrimonio Tony Sala - a sollecitare l'intervento da parte dell'amministrazione fermo restando che bisogna capire se è possibile farlo attraverso interventi in house o se è necessario appaltare i lavori all'esterno".

Al quarto piano dello stesso stabile abita la famiglia Orilia, che già nel 2015, ha presentato il primo esposto al Comune. "Io - dice la moglie del signor Rosario, Anna Maria Romagnolo, 64 anni - ho i funghi in casa e mio marito si è dovuto trasferire da mia figlia perchè non può stare qui: è stato operato alla gola per un calcinoma e non può respirare quest'aria". Anche i vigili del fuoco, nel 2020, hanno visitato i loro appartamenti, insieme a quelli, al primo e secondo piano, delle famiglie Puccio e Melia.

funghi camera signora anna maria romagnolo-2

"All'arrivo sul posto - si legge nel documento rilasciato dopo il sopralluogo dai vigili del fuoco alla signora Romagnolo - si è rivelata la presenza di infiltrazioni d'acqua nei locali bagno e camera da letto degli appartamenti posti ai piani primo, secondo, terzo e quarto. Tali infiltrazioni sono probabilmente provenienti da una colonna di scarico presente all'interno di un calerio adiacente ai suddetti locali. Controllare la stabilità delle pareti e dei soffitti dei bagni e delle camere e interdire l'uso per questioni di igiene e salubrità".

Poi il nulla, o quasi. "Ci dicono - aggiunge Carrara - che stanno provvedendo ma ci prendono per i fondelli. ci appelliamo al sindaco affinchè intervenga. Se non può ci appelliamo al presidente della Regione. Vorrei invitarli a venire a casa mia per fargli vedere il degrado in cui viviamo e a quel punto chiedere ad entrambi se queste sono condizioni in cui si può vivere. Siamo in queste condizioni da anni. Se chi di dovere fosse intervenuto subito - conclude l'inquilina di via Fileti - non saremmo mai arrivati a questo punto". 

"Mi attiverò il prima possibile nei confronti degli uffici - promette il membro della Giunta - per capire cosa fare e rimuovere queste criticità. L'appello degli inquilini - conclude Sala - non può rimanere inascoltato, avranno una risposta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarafaggi e funghi nelle case popolari di via Fileti: "Dal 2015 attendiamo un intervento del Comune"

PalermoToday è in caricamento