menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il responsabile palermitano di Cpi, Francesco Vozza

Il responsabile palermitano di Cpi, Francesco Vozza

Agguato Firenze, casapound Palermo: "Provocati da estremisti di Anomalia"

I militanti della destra sociale hanno allontanato i componenti del centro sociale durante un volantinaggio alla Noce ritenuto aggressivo. Vozza: "Non si rendono conto di essere diventati strumento di un sistema"

Ieri un centinaio tra militanti di Casapound Italia e abitanti della Noce hanno allontanato una trentina di estremisti di sinistra del centro sociale Anomalia venuti nel quartiere per un volantinaggio dal linguaggio violento e denigratorio nei confronti della nostra associazione di promozione sociale". Lo denuncia Francesco Vozza, responsabile palermitano di Cpi.

Il volantinaggio era stato organizzato per ricordare l'assassinio dei due senegalesi uccisi martedì scorso a Firenze da un killer razzista. "Il volantino era pieno di affermazioni deliranti che hanno sconcertato gli abitanti del quartiere che conoscono i militanti di Casapound e le sue iniziative nel sociale - spiega - la mobilitazione è andata crescendo fino a quando i militanti dell'Anomalia sono dovuti ritornare a casa per evitare di arrivare in contatto con chi non vuole avere niente a che fare con le menzogne create ad arte contro di noi".

"E' un peccato - conclude - che ci siano ancora dei giovani che non si rendano conto di essere diventati strumento di un sistema che li utilizza per distrarre l'attenzione degli italiani da battaglie molto più importanti e concrete come quelle che porta avanti CasaPound per il diritto alla proprietà della casa con il Mutuo Sociale e con la proposta di legge per fermare gli usurai di Equitalia".
(fonte: ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento