Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Corso Umberto, 1

Cinisi, Casa Impastato a un passo dal diventare un bene culturale

Nel giorno in cui si commemora la scomparsa di Felicia Bartolotta, mamma di Peppino Impastato, arriva la consegna del primo vincolo culturale: la targa

La targa

Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato si accinge a diventare un bene culturale testimonianza della storia collettiva e simbolo della lotta contro la mafia. Venerdì 7 dicembre, giorno in cui si commemora l'ottavo anniversario della morte della mamma del militante ucciso dalla mafia il 9 maggio '78 è stato compiuto il primo passo: davanti la porta della casa in cui vissero Felicia e Peppino, insieme a tutta la famiglia Impastato è stata apposta una targa.

"E' un fatto importante. Perchè è la prima volta che un luogo simbolo della lotta alla mafia ottiene un riconoscimento istituzionale del genere; un riconoscimento voluto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano", dichiara Giovanni Impastato, figlio di Felicia e fratello di Peppino. "A livello regionale è stato fatto tutto quello che doveva essere fatto affinchè Casa Memoria diventasse bene culturale . Adesso per completare l'iter la pratica dovrà essere vagliata dal Ministero dei Beni culturali", conclude.

Doveva essere il presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta a scoprirla ma per impegni improrogabili non ha potuto essere lì. "Mi ha chiamato per dirmi che doveva apporre delle firme importantissime in scadenza. Se non l'avesse fatto la Regione Siciliana avrebbe perso 200 milioni di finanziamenti europei", spiega Giovanni Impastato.

Alla cerimonia erano presenti, oltre a Giovanni Impastato, l'onorevole Giuseppe Lumia e i sindaci di sette comuni dell'hinterland, tra i quali Salvatore Palazzolo e Massimo Cucinella, primi cittadini rispettivamente di Cinisi (luogo in cui si trova Casa Memoria) e Terrasini.



Nel corso dell'evento non sono mancati i momenti commoventi come quello in cui Pino Manzella, un artista locale, ha dedicato il suo lavoro "Tappeto di carte antiche", che ritrae la mamma coraggio Felicia Impastato, al nuovo governatore della Sicilia affinchè nei suoi momenti di difficoltà guardando gli occhi di Felicia possa trovare la forza di fare la scelta giusta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisi, Casa Impastato a un passo dal diventare un bene culturale

PalermoToday è in caricamento