Giovedì, 18 Luglio 2024
Scuola / Cep / Via Barisano da Trani

Il Cep in orbita, cartoline degli studenti nello Spazio e collegamento con Parmitano

Gli alunni dell'istituto comprensivo Giuliana Saladino scelti dall'Ambasciata italiana a Washington e coinvolti in un progetto della Blue Origin di Jeff Bezos, fondatore di Amazon

Dal Cep alla volta dello Spazio. E' la rotta che percorreranno le cartoline disegnate dalle studentesse e dagli studenti dell’istituto comprensivo Giuliana Saladino, di via Barisano da Trani, che, giovedì 15 dicembre alle ore 14.45, concluderanno il progetto "Send a postcard to Space" in collegamento in videoconferenza con Luca Parmitano che parlerà delle sue avventure spaziali.  

Oltre all’astronauta italiano saranno collegati docenti e studenti delle altre quattro istituzioni scolastiche che hanno partecipato al progetto: gli istituti comprensivi Como Nord e Marta Russo di Roma; due middle school americane: la Hardy Middle School di Washington e la Maya Angelou French Immersion di Temple Hill. L’incontro è organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Washington.    

Tutto è iniziato il 27 aprile scorso, quando l’ufficio scolastico dell’Ambasciata italiana a Washington ha ricevuto dall’Agenzia Blue Origin, organizzazione no profit creata dal fondatore di Amazon Jeff Bezos e nata con la finalità di coinvolgere le giovani generazioni nella possibilità di prevedere una vita futura nello Spazio, la proposta di un progetto per le scuole secondarie di primo grado.

cartolina spazio cep progetto

"Siamo molto orgogliosi e contenti di questa opportunità - afferma Giusto Catania, dirigente scolastico dell'istituto comprensivo Giuliana Saladino - e di questo voglio ringraziare la dirigente dell’ufficio scolastico presso l’Ambasciata italiana a Washington, Maria Fusco, e l’assistente amministrativa, Rita Iannazzi, che hanno scelto, tra migliaia di istituti scolastici italiani, la nostra scuola. Per le nostre studentesse e per i nostri studenti è una grande occasione di crescita: si confronteranno con Luca Parmitano e con altri coetanei dopo aver riflettuto, con grande impegno, sulla necessità di tutelare il pianeta".

Nella prima fase del progetto le studentesse e gli studenti hanno disegnato cartoline e scritto messaggi sui loro sogni, le loro previsioni rispetto al futuro e la visione della vita nello spazio. Le cartoline, una volta completate, sono state inviate alle Blue Origin che le spedirà nello Spazio a bordo del New Shepard (razzo suborbitale) per tornare poi sulla terra ed essere contrassegnate con un francobollo con la scritta Flown to space, "volato nello Spazio”. A quel punto saranno restituite ai loro autori, tra cui le studentesse e gli studenti del Saladino. Il progetto è stato coordinato dalle docenti Manuela Loperfido ed Enza Abbate, referenti per l’internazionalizzazione dell'istituto Saladino, che hanno coinvolto sessanta alunni che frequentano la prima media.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cep in orbita, cartoline degli studenti nello Spazio e collegamento con Parmitano
PalermoToday è in caricamento