Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Carte di credito clonate e riciclaggio di denaro sporco: 10 arresti

Sgominata un'organizzazione criminale che operava tra Palermo, Messina e Trapani. Coinvolta anche una funzionaria di banca

L’accusa è di associazione per delinquere finalizzata al traffico di carte clonate e al riciclaggio. Le vittime erano correntisti, soprattutto stranieri, mediorientali, cinesi, sudamericani e nordeuropei. La polizia ha sgominato una organizzazione che operava anche nella zona del Palermitano, dopo una lunga indagine. Carte di credito clonate, truffa e riciclaggio di denaro sporco: sono una decina le persone coinvolte che sono state raggiunte da misure cautelari eseguite all’alba di oggi. Fra queste ci sono anche quattro persone che sono state arrestate, mentre cinque cono gli arresti domiciliari e uno l’obbligo di dimora. L’operazione, oltre alla provincia di Palermo, riguarda il Messinese e la zona del Trapanese.

L’organizzazione poteva contare anche sulla complicità di una funzionaria di banca che avrebbe agevolato il gruppo criminale ‘ripulendo’ il denaro sporco. Le indagini hanno permesso anche di ricostruire una tentata estorsione, e un anomalo caso di simulazione di reato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carte di credito clonate e riciclaggio di denaro sporco: 10 arresti

PalermoToday è in caricamento