Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Maqueda, 333

Skimmer e videocamera per clonare le carte, bancomat manomesso in via Maqueda

A segnalare un'anomalia sarebbe stato il titolare di una carta di credito che ha disconosciuto un'operazione bancaria. Quindi l'intervento della Sicurtransport e della polizia che hanno trovato il congegno nello sportello di un internet point

La videocamera installata nel bancomat manomesso di via Maqueda

Bancomat manomesso nel cuore dell’isola pedonale di via Maqueda. Gli agenti di polizia e le guardie giurate portavalori della Sicurtransport sono intervenuti in un internet point al civico 333, all’altezza di via Bandiera, a seguito di una segnalazione arrivata negli scorsi giorni su un’operazione bancaria disconosciuta dal titolare di una carta di credito.

Quando le forze dell’ordine sono intervenute si sono rese conto che qualcuno aveva applicato una piastra in plastica dietro la quale c’era un congegno con tecnologia Bluetooth, collegato a due batterie al litio, che sarebbe servito a catturare le informazioni contenute nella banda magnetica delle carte di credito. I dati sottratti sarebbero poi stati salvati in una scheda di memoria di tipo Micro Sd. Ma non finisce qui.

Nella parte superiore dello sportello Atm, infatti, c'era anche una piccola telecamera nascosta utilizzata per immortalare l'inserimento da parte dell'ignara vittima del pin, necessario per sfruttare a pieno le potenzialità della carta di credito. I poliziotti, dopo aver ascoltato il titolare dell'attività, hanno chiesto di acquisire le immagini della videosorveglianza che potrebbero aver ripreso la manomissione dello sportello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Skimmer e videocamera per clonare le carte, bancomat manomesso in via Maqueda

PalermoToday è in caricamento