Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Piazza Verdi

"Nessuno può volare, ma tutti hanno uguali diritti": Palermo si mobilita per il "Carrozzina day"

Eventi al Politeama e in piazza Verdi. Con percorsi ad hoc i normodotati toccano con mano le difficoltà che incontrano i disabili muovendosi in città. L'iniziativa è della fondazione “Villa delle Ginestre” con l'associazione “Sotto lo stesso Sole” e il Comune

Tutti hanno il diritto di muoversi liberamente per la città, di non rimanere intrappolati tra mille barriere architettoniche, di praticare sport. E' il pensiero alla base del "Carrozzina Day", iniziativa organizzata oggi dalla fondazione “Villa delle Ginestre” con l'associazione “Sotto lo stesso Sole” e il Comune per sensibilizzare i cittadini sul tema della disabilità.

Tanti gli eventi organizzati per le vie del centro. Dal piano della Cattedrale è partito il corteo "Liberi di muoversi”. Disabili e normodotati insieme per rivendicare il diritto di potere fruire degli spazi urbani. In piazza Verdi è stato invece allestito un percorso artificiale con delle pedane in legno. I normodotati sperimentano così in prima persona cosa significa essere costretti su una sedia a rotelle o non vedenti in una città come Palermo."Il percorso sensoriale - spiegano gli organizzatori - offre l’opportunità di percepire il mondo da una prospettiva completamente nuova. Quest’anno è ampliato con scale, scivoli e un percorso ludico/ricreativo tattile pensato non solo per i disabili visivi". Al Politeama hanno trovato posto un campo di basket, uno di scherma, e uno di hockey in carrozzina.

"Potere lanciare questo messaggio forte da due delle maggiori piazze di Palermo con attività che coinvolgono tutti i cittadini - sottolineano i promotori dell'iniziativa - ci permette di raggiungere più persone di quante se ne possano incontrare in una sala convegni, e di veicolare attraverso il contatto personale il messaggio che sono le barriere architettoniche e culturali a rendere diverse le persone, non il loro modo di procedere nella vita. Lo slogan scelto quest'anno per la manifestazione è 'Nessuno può volare'. Esiste chi non può vedere, chi non può camminare, chi non può sentire o parlare ma tutti, proprio tutti non possiamo volare, puntiamo pertanto all’empatia per una sana crescita culturale e sociale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nessuno può volare, ma tutti hanno uguali diritti": Palermo si mobilita per il "Carrozzina day"

PalermoToday è in caricamento