menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via il tour de "La Carovana dei diritti": tappa in una scuola per circoscrizione

Il pulmino girerà da dicembre a maggio per spiegare ai bambini e alle bambine i loro diritti e formare anche gli insegnanti. L'iniziativa è promossa dal Garante per l'Infanzia e dall'associazione Famiglie Persone Down e Cesvop

Un pulmino girerà per le Circoscrizioni per spiegare la Carta dei diritti dei bambini e delle bambine. E' questa l'idea centrale de "La Carovana dei Diritti", promossa da Garante per l'Infanzia, associazione Famiglie Persone Down e Cesvop, nell'ambito delle iniziative del Festival della Città educativa. La campagna è stata presentata questa mattina ai Cantieri Culturali della Zisa dal sindaco Leoluca Orlando, insieme agli assessori alla Scuola e all'Innovazione, Barbara Evola e Gianfranco Rizzo, al Garante dell'Infanzia e dell'adolescenza, Lino D'Andrea e al presidente dell'Associazione Famiglie Persone Down di Palermo, Giuseppe Rocca. 

"L'obiettivo della campagna, che da dicembre a maggio coinvolgerà una scuola per ciascuna circoscrizione è triplice - ha dichiarato il Garante - informare i ragazzi sui loro diritti, formare insegnanti e ragazzi su questi diritti e, infine, attivare una ricerca per vedere la percezione che i ragazzi hanno di essere soggetti di diritto". 

Sempre nell'ambito delle iniziative promosse all'interno del Festival della Città educativa, presso i Cantieri Culturali alla Zisa, si è svolta oggi la premiazione dei ragazzi dell'Istituto Salvemini, Giuseppe Bumbello e Giulia Romano, che hanno ideato il logo della Città educativa. 

"Il logo che avete realizzato ha un impatto immediato su chi lo guarda - hanno dichiarato Il sindaco Orlando e l'assessore Evola - rappresenta le mani dei bambini e, con grande semplicità ne evoca la manualità, la voglia di fare, mentre i colori che avete utilizzato sono quelli della creatività, ma anche della pace".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento