menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Voli per la Sicilia troppo cari, sì a pullman low cost anche per lavoratori fuori sede

Si tratta di bus a tariffa agevolata messi a disposizione dall'Ast, la società della Regione. Un'opportunità inizialmente per gli studenti, poi estesa anche ai lavoratori. Previste partenze da Milano, Roma e Napoli, con destinazione Palermo, Catania e Messina. I costi variano da 10 a 30 euro

Anche i lavoratori siciliani fuori sede potranno far ritorno a casa nel periodo natalizio utilizzando i bus a tariffa agevolata messi a disposizione dall'Ast, la società della Regione. Lo ha deciso il governo Musumeci per rispondere alle numerose richieste pervenute. Le partenze sono previste dal 21 al 24 dicembre da Milano, Roma e Napoli, con destinazione Palermo, Catania e Messina, con un costo del biglietto rispettivamente di 30, 20 e 10 euro; le corse di ritorno sono, invece, programmate dal 5 al 7 gennaio, agli stessi costi, fino a esaurimento dei posti disponibili. Gli orari di partenza sono al momento fissati per le 9.30.

La prenotazione e il pagamento dovranno avvenire tramite il sito internet dell’Ast (www.astsicilia.it). Otto i pullman gran turismo dell’Azienda siciliana trasporti - più altri cinque in caso di necessità, insieme a un’officina mobile – con quaranta autisti che sia alterneranno alla guida faranno la spola tra il Nord e la Sicilia. 

"A causa delle proibitive tariffe delle compagnie di volo - sottolinea il presidente della Regione Nello Musumeci - moltissimi siciliani rischiavano di non poter trascorrere il periodo festivo con i propri cari. Abbiamo deciso di varare un’iniziativa unica nel suo genere, prima limitata ai soli studenti universitari, ma adesso estesa a tutti i lavoratori fuori sede. Una soluzione di emergenza che, comunque, non ci farà arretrare neanche di un millimetro dall’obiettivo finale che è quello di poter riuscire a garantire ai siciliani tariffe aeree ragionevoli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento