menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Sugli scaffali luci non a norma e articoli pericolosi per la salute", maxi sequestro a Carini

I finanzieri sono intervenuti in un negozio gestito da un commerciante di etnia cinese. La merce esposta non rispettava la normativa nazionale ed europea sulla sicurezza. E' scattata anche una multa da seimila euro

Lampadine, luci natalizie e articoli per la persona erano in bella mostra sugli scaffali, ma tutti i prodotti violavano la normativa sulla sicurezza. Non era indicata la provenienza o la composizione. Così è scattato il sequestro da parte della guardia di finanza. Le fiamme gialle sono entrate in azione a Carini, in un negozio gestito da un commerciante di etnia cinese. 

VIDEO | Blitz della finanza a Carini: le immagini dei prodotti pericolosi sequestrati

Il controllo ha permesso di individuare circa un migliaio di prodotti per la casa tra cui lampadine, luci natalizie, accessori per la persona "privi dei contenuti minimi di informazioni all’utente, pericolosi per la salute dei consumatori in quanto senza indicazione della loro composizione, non conformi agli standard di sicurezza della legislazione europea e senza l’indicazione dell’importatore. Avevano il logo 'China Export' invece del marchio 'CE', così da trarre in inganno l’ignaro avventore".

Il sequestro della merce ha anche comportato, a carico della ditta, sanzioni di tipo amministrativo per oltre 6 mila euro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento