Succursale chiusa e doppi turni, studenti occupano l'istituto Mursia di Carini

La scuola comprende il liceo scientifico, quello delle scienze umane e un corso serale per un totale di circa 1.500 allievi. La sede distaccata non è più usufruibile per il mancato accordo tra ex Provincia e proprietari dei locali

istituto Mursia occupato

Dicono "No" ai doppi turni, chiedono "attenzione da parte delle istituzioni" e "spazi adeguati per potere usufruire del diritto allo studio". Da mercoledì gli allievi dell'istituto Mursia di Carini - che comprende il liceo scientifico, quello delle scienze umane e un corso serale - hanno occupato la scuola di via Trattati di Roma. 

"Fino allo scorso anno le classi erano divise tra sede centrale e succursale - spiega a PalermoToday la rappresentante d'istituto Alessandra Mazzamuto - ma poi, per problemi economici tra i proprietari dei locali e l'ex Provincia, siamo stato sfrattati. Questo significa che dobbiamo fare i doppi turni. Siamo tanti, circa 1.500, e significa avere orari molto pesanti. Chi segue le lezioni pomeridiane finisce anche alle 19.20. Ancora peggiore la situazione di chi frequenta il corso serale, che è costretto a uscire molto tardi".

L'istituto Mursia è di fatto il primo istituto ad "aprire" la stagione delle occupazioni. "Non è un modo di fare 'vacanza' - sottolinea Mazzamuto  - abbiamo organizzato corsi di studio, puliamo l'atrio della scuola. Studiamo in autonomia. La nostra protesta è una richiesta di attenzione. Siamo stati dimenticati da Ex Provincia, Comune, sindaco. Chiediamo solo una struttura per potere studiare. Non ci sembra una richiesta impossibile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Negativa a 3 tamponi, torna positiva al Covid: "Così sono ripiombata nell'incubo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento