menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le operazioni di sdoganamento al Falcone-Borsellino

Le operazioni di sdoganamento al Falcone-Borsellino

Nuovo cargo dalla Cina, arrivate 26 tonnellate di mascherine e tute per la Protezione civile

L'aereo partito da Nanjing, Cina, è atterrato all'aeroporto Falcone-Borsellino. Il personale dell'Agenzia delle dogane ha effettuato lo "svincolo diretto" per consegnare rapidamente le 600 mila mascherine (tra KN95 e Ffp3) e le 58 mila tute protettive

Cinquecentomila mascherine KN95, altre centomila di Ffp3 e 58 mila tute protettive destinate alla Protezione civile regionale. E’ il contenuto del cargo partito da Nanjing, Cina, e atterrato ieri all’aeroporto di Palermo. I funzionari dell’Agenzia delle dogane e monopoli in servizio presso la sezione operativa territoriale hanno sdoganato 26 tonnellate di dispositivi di protezione individuale che serviranno per continuare la battaglia al Covid-19.

La procedura è avvenuta direttamente in pista mediante il cosiddetto svincolo diretto. "La celerità delle operazioni di controllo - si legge in una nota - ha assicurato il rapido sdoganamento e la pronta disponibilità del materiale sanitario alla Protezione civile, confermando il costante impegno dell’Agenzia in prima linea nel far fronte all’emergenza sanitaria in corso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e Società

Festival di Sanremo: il testo della canzone "Amare" de La Rappresentante di Lista

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento