Nuovo cargo dalla Cina, arrivate 26 tonnellate di mascherine e tute per la Protezione civile

L'aereo partito da Nanjing, Cina, è atterrato all'aeroporto Falcone-Borsellino. Il personale dell'Agenzia delle dogane ha effettuato lo "svincolo diretto" per consegnare rapidamente le 600 mila mascherine (tra KN95 e Ffp3) e le 58 mila tute protettive

Le operazioni di sdoganamento al Falcone-Borsellino

Cinquecentomila mascherine KN95, altre centomila di Ffp3 e 58 mila tute protettive destinate alla Protezione civile regionale. E’ il contenuto del cargo partito da Nanjing, Cina, e atterrato ieri all’aeroporto di Palermo. I funzionari dell’Agenzia delle dogane e monopoli in servizio presso la sezione operativa territoriale hanno sdoganato 26 tonnellate di dispositivi di protezione individuale che serviranno per continuare la battaglia al Covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La procedura è avvenuta direttamente in pista mediante il cosiddetto svincolo diretto. "La celerità delle operazioni di controllo - si legge in una nota - ha assicurato il rapido sdoganamento e la pronta disponibilità del materiale sanitario alla Protezione civile, confermando il costante impegno dell’Agenzia in prima linea nel far fronte all’emergenza sanitaria in corso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento