rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Cimo: "Diverse le problematiche all'ospedale Civico di Partinico

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Diverse le problematiche al P.O. dell'ospedale Civico di Partinico segnalate dal Cimo:

Presenza, in ore notturne e nei turni festivi, di infermiere in regime di reperibilità, ai fini dell’esecuzione di TC con mezzo di contrasto. Ciò determina che in caso di necessità di eseguire indagini TC con m.d.c. in urgenza (aneurismi aortici, politraumi, ecc.), l’attesa di almeno 30 minuti prima dell’esecuzione dell’indagine. Sarebbe più opportuno che questo ruolo venisse ricoperto da un infermiere già presente nel P.O. Problema già più volte evidenziato ma mai risolto.

Assenza di personale ausiliario c/o la rianimazione del P.O. di Partinico. Personale presente in ospedale ma mal distribuito nei vari reparti, a seconda del peso politico del primario di turno. Si ricorda che la rianimazione del P.O. Ingrassia prevede H24 la presenza di personale ausiliario.

Assenza dell’UOS di terapia del dolore, nel nostro P.O. , con conseguente gestione del dolore non garantita in modo ottimale, andando a cozzare con quanto prevede la legge 38. In ospedale sono presenti già figure professionali con pluriennale esperienza in terapia del dolore (vedi Dott.ssa Slavikova) e con titoli che permetterebbero un’ottimale gestione dell’UOS di Terapia del Dolore.
Una delle conseguenze di quanto sopra è l’assenza di un servizio di partoanalgesia. Si ricorda che il P.O. di Termini Imerese nonché il P.O. Ingrassia sono forniti di una UOS di Terapia del dolore.

Assenza di un ascensore dedicato unicamente a personale sanitario in servizio ed ai pazienti barellati. Problema più volte evidenziato ma mai risolto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimo: "Diverse le problematiche all'ospedale Civico di Partinico

PalermoToday è in caricamento