menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zen 2, i carabinieri lo sorprendono mentre spaccia: arrestato ragazzo di 20 anni

Nell'ambito dei controlli inoltre i militari hanno trovato - nascosti in un'intercapedine di un padiglione - più di cento chili di artifizi pirotecnici che dopo le verifiche sono stati fatti brillare

Spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Con questa accusa allo Zen 2 i carabinieri della stazione San Filippo Neri hanno arrestato un ragazzo palermitano di 20 anni (M.A. le sue iniziali) residente nello stesso quartiere. I militari hanno sorpreso il giovane mentre cedeva droga ad alcuni potenziali consumatori in via Costante Girardengo.

"A seguito della perquisizione personale - spiegano dal comando provinciale - i carabinieri hanno rinvenuto 60 grammi di marijuana divisa in altrettante dosi, 38 grammi di hashish divisa in altrettante dosi e 140 euro, ritenuti provento dell’attività illecita. Sia la sostanza stupefacente che il denaro sono stati sequestrati". Il ventenne è stato poi portato nella sua abitazione, in regime degli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato in Tribunale con il rito direttissimo. Dopo la convalida dell’arresto il giovane è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Nell'ambito dei controlli, inoltre, i militari hanno trovato - nascosti in un'intercapedine di un padiglione - più di cento chili di artifizi pirotecnici che, dopo le verifiche, sono stati fatti brillare dagli artificieri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento