Anniversario di Santa Maria di tutte le Grazie, carabinieri celebrano anniversario

Nel rispetto delle limitazioni imposte per il contrasto alla diffusione del Covid-19, oggi alle 18, nel cortile interno della caserma dei carabinieri Giacinto Carini, è stata celebrata una Santa Messa in ricordo dell’evento

Ricorre oggi il 390° anniversario della fondazione del "Venerabile Monastero di Santa Maria di Tutte le Grazie", detto di San Vito, del Terz’Ordine di San Francesco, attuale sede del comando provinciale carabinieri di Palermo. Nel rispetto delle limitazioni imposte per il contrasto alla diffusione del Covid-19, oggi alle 18, nel cortile interno della caserma Giacinto Carini, è stata celebrata una Santa Messa in ricordo dell’evento.

"L’ex Monastero di San Vito, precedentemente denominato monastero di Santa Maria di tutte le Grazie - si legge in una nota dei carabinieri - fu edificato nel 1630 per volontà del benefattore Cav. Gjaimo Zummo concedendolo alle suore francescane del Terz'ordine, legate ad una rigidissima regola monastica. Nel luogo di fondazione esisteva in origine la Chiesa di San Vito della confraternita omonima, sostituita dal seicentesco Oratorio di San Vito, che oggi sorge di fronte. Attraverso uno stretto soprapassaggio, ancora visibile, il monastero era collegato con il bastione di San Vito sul quale, venuta meno la funzione difensiva del baluardo, le suore vi impiantarono un giardino pensile porticato per l’intero perimetro, ancora oggi esistente, anche se incolto ed abbandonato, con un piccolo padiglione in stile ottocentesco. L’ex monastero si articola attorno a due grandi chiostri colonnati su una vasta area tra piazza Aragonesi e via delle Mura di San Vito. Con l'entrata in vigore della legge del 1866 di soppressione degli ordini religiosi, il monastero di San Vito venne acquisito dal demanio statale che lo trasformò in caserma, funzione che ancora mantiene come sede della caserma Giacinto Carini del comando provinciale carabinieri di Palermo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Grida "mamma" e si accascia in cucina, morta bimba di 9 anni ad Acqua dei Corsari

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento