rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Politeama / Via Ruggero Settimo

"Ha rubato borse e vestiti", carabinieri piombano da Zara e arrestano una dipendente

Una donna di 37 anni è accusata di furto aggravato. La segnalazione alle forze dell'ordine è arrivata da parte dei responsabili del punto vendita di via Ruggero Settimo, che si erano insospettiti per alcuni ammanchi. Adesso la lavoratrice si trova ai domiciliari

Da qualche settimana i responsabili del negozio Zara si erano accorti di qualche anomalia, così avevano fatto partire un'indagine interna. Poi una volta avuta sufficienti indizi sull'ammanco di borse e vestiti è scattata la segnalazione alle forze dell'ordine. Così mercoledì i carabinieri della compagnia di piazza Verdi sono arrivati nel punto vendita di via Ruggero Settimo e hanno arrestato una dipendente con l'accusa di furto

Pare che la donna, 37enne addetta al servizio spedizioni, abbia fatto sparire merce per un valore di circa 850 euro. Non è ancora chiaro in che modo sia riuscita a portare borse, accessori e vestiti fuori dal negozio. Fatto sta che per lei, accusata di furto aggravato, sono scattati i domiciliari in attesa della convalida dell'arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha rubato borse e vestiti", carabinieri piombano da Zara e arrestano una dipendente

PalermoToday è in caricamento